Analisi Merceologiche

Caratterizzazione dei rifiuti

Analisi Merceologiche

L'esperienza operativa, unita ad un'ottima preparazione tecnica, è il punto di forza per garantire alti standard qualitativi del proprio operato

L'analisi merceologica è uno strumento matematico di fondamentale importanza per conoscere la composizione qualitativa e quantitativa di un qualsiasi tipo di rifiuto. L'analisi è basata sulla selezione manuale di un numero definito di frazioni omogenee contenute in un rifiuto. Il numero e il tipo di frazioni vengono identificate sulla base dell'indagine conoscitiva che si intende intraprendere per la caratterizzazione del rifiuto.

Lo strumento dell'analisi merceologica è molto diffuso nel settore della gestione dei rifiuti. Viene utilizzato dai Consorzi di filiera aderenti al circuito Conai (Corepla, Comieco, Coreve, Rilegno, Cial e Ricrea) per verificare il grado di impurità presente nei flussi di raccolta e determinare l’erogazione dei contributi economici agli enti convenzionati.

Le fasi che costituiscono il processo dell'analisi merceologica sono le seguenti:

  1. campionamento
  2. cernita manuale
  3. quantificazione mediante pesatura
  4. compilazione reportistica

Fase 1 - Campionamento

La campionatura del materiale da sottoporre ad analisi è il momento più significativo ai fini di una corretta caratterizzazione. La metodologia di campionamento dovrà quindi essere concordata preliminarmente a seguito di uno studio di caratterizzazione. Tra le metodologie più diffuse vengono utilizzate la quartatura del metariale e la miscelazione con prelievo da più punti.

Fase 2 - Cernita del materiale

La seconda fase è quella della selezione vera e propria. Sulla base del tipo di indagine da effettuare vengono stabilite le frazioni omogenee di rifiuto da selezionare. Viene poi effettuata manualmente la separazione delle frazioni stesse, anche mediante l’ausilio di vagliatura.

Fase 3 - Pesatura

Una volta conclusa la cernita del campione sottoposto ad analisi, tutte le frazioni differenziate vengono pesate per mezzo di bilance tecniche di precisione (strumenti revisionati annualmente mediante taratura). I valori vengono inseriti in una scheda riepilogativa.

Fase 4 - Compilazione report

La scheda d'analisi (o report d'analisi) contiene tutti i dati utili a identificare il rifiuto analizzato (giorno di raccolta, tipo di rifiuto, comune o impianto richiedente, data, peso del carico, ...) e tutti i dati quantitativi raccolti a seguito della selezione (pesi delle varie frazioni espressi in kg).
A partire dalle pesate riscontrate vengono calcolati i valori percentuali delle frazioni cernite. Questi valori possono essere utilizzati per effettuare valutazioni e studi come, ad esempio, il monitoraggio periodico per la valutazione della qualità della raccolta differenziata in fase di stesura di gara d'appalto (per una corretta valutazione dei costi/ricavi).

Ogni individuo
ha il potere di fare del mondo
un posto migliore.

Sergio Bambarén (scrittore)